Francesca e la “Pasta, patate e formaggio” con “Guanciale di colonnata”

Prepariamo un piatto tipico della tradizione napoletana e non solo, cioè la “Pasta, patate e provola “. La storia di questo piatto è antichissima e dobbiamo arrivare fino al 17° secolo. A quel tempo, a Napoli, nei mercati, si trovavano grandi quantità di pasta e le patate. La tradizione campana è fatta di pasta e di tantissimi tipi, tant’è vero che le botteghe erano piene.

Ingredienti per 4 persone

  • 350 g di pasta mista

  • 500 g di patate tagliate a dadini

  • 70 g parmigiano 

  • provola affumicata o provolone del monaco

  • 70 g sedano

  • 70 g carote

  • 70 g cipolla

  • basilico, sale, pepe

  • guanciale o pancetta tesa

  • olio extravergine di oliva

Ingredienti

Nella preparazione di questo gustoso primo piatto, nel rosolare sedano, cipolla e carote abbiamo utilizzato un ingrediente molto speciale,  il Guanciale di Colonnata  che è una vera squisitezza! Si tratta di uno dei salumi più amati che conquista per il suo profumo  e soprattutto  per il suo sapore succoso e intrigante.

Viene prodotto dalla guancia del maiale e dopo la salatura in conche di marmo bianco di Carrara viene appeso a stagionare completamente ricoperto di pepe nero macinato in ambienti che mantengono la carne suina a temperature e umidità particolari.

Guanciale di “Colonnata”

Per la pasta abbiamo utilizzato una “pasta mista” leggermente diversa dalla solita e soprattutto di semola grano duro

Pasta mista di semola di grano duro

Iniziamo la preparazione tritando finemente la cipolla, le carote e il sedano; li rosoliamo, insieme al guanciale in una padella con olio rigorosamente extra-vergine.

Dopo aver fatto rosolare il trito aggiungiamo le patate tagliate a cubetti; versiamo una tazza di brodo vegetale, regoliamo di sale e facciamo cuocere almeno per 15 minuti.

Uniamo altro brodo, portiamo a bollore e versiamo la pasta mista; la portiamo a cottura avendo cura che la minestra risulti abbastanza densa.
Prendiamo il provolone del monaco, ma va bene anche un caciocavallo affumicato e grattugiamolo sopra la pasta e patate avendo cura di aggiungere lo stesso formaggio tagliato a dadini;  mescoliamo bene e serviamo. dopo aver fatto riposare la pasta per cinque minuti.

Serviamo con una spolverata di parmigiano, un filo di olio a crudo, pepe e qualche fogliolina di basilico.

Buon appetito a tutti gli amici gustosi

Related Post