Le “Chiacchiere gustose” di Carnevale

Si avvicina il “Carnevale” ed anche noi siamo pronti per il dolce tipico del periodo carnevalesco, le “Chiacchiere di Carnevale” il cui nome varia da regione a regione. Tuttavia la preparazione di base rimane la medesima. Le varianti prevedono l’eventuale aggiunta di liquori o di agrumi, ma nella sostanza il famoso dolce è il medesimo. Ebbene le Chiacchiere di Carnevale le troviamo in Toscana con il nome di Cenci, nel Lazio famose come Frappe ed in Liguria come Bugie.

La storia delle chiacchiere di Carnevale

La storia delle chiacchiere di Carnevale è molto antica. Le origini risalgono, infatti, a quando nell’antica Roma si celebravano i Saturnali, una festa molto simile al Carnevale odierno. Durante questo periodo di banchetti e feste popolari, in cui tutte le tradizioni sociali venivano ribaltate, uno dei simboli d’eccesso erano le frictilia, dolci fritti nel grasso di maiale,un dolce povero, distribuiti alla folla fra le strade della città. Apicio, uno dei più raffinati buongustai dei tempi antichi, descrive così la preparazione delle chiacchiere nel suo “De re coquinaria”: “Frittelle a base di uova e farina di farro tagliate a bocconcini, fritte nello strutto e poi tuffate nel miele”.

Passiamo adesso agli Ingredienti:

500 gr di farina

30 gr di burro

50 gr di zucchero

3 uova medie

buccia di limone grattugiata

un pizzico di sale

2 cl di grappa bianca

Olio di semi di arachide per friggere

zucchero a velo q.b.

Procedimento

Disporre la farina a montagnola, creando un cratere nel centro e versare lo zucchero, il burro ammorbidito, le uova, la buccia di limone grattugiata e il sale.

Amalgamare gli ingredienti e incorporare mano a mano la farina, e aggiungere il liquore.

Lavorare fino ad ottenere una massa liscia e omogenea e abbastanza malleabile

A questo punto, lasciare riposare per almeno 30 minuti. Lavorare la sfoglia affinché sia sottile il più possibile.

Con la rotella dentellata ricavare dei rettangoli di circa 5×10 praticando su ognuno due tagli centrali, paralleli al lato lungo.

Friggere nell’olio bollente e spolverare con lo zucchero quando sono ancora tiepide.

BUON CARNEVALE A TUTTI GLI AMICI GUSTOSI!

Le “Chiacchiere gustose” sono pronte e buon appetito a tutti gli amici

Related Post