Francesca e la “Scarola mbuttunata alla cilentana”

La ricetta che presentiamo è un classico della cucina tradizionale povera del Cilento, la “Scarola mbuttunata” cioè ripiena. Si prepara nel periodo natalizio ed il profumo che diffonde in casa quando cuoce ci riporta ai tempi di una volta, al Natale che si passava tutti insieme, in famiglia, vicino al camino.

Prima di tutto ci vuole una bella scarola fresca che andiamo a comprare dal nostro fruttivendolo di fiducia.

Passiamo adesso agli ingredienti necessari per la preparazione:

Ingredienti per due scarole

  • 2 scarole
  • 2 uova
  • 150 gr di formaggio caprino grattato
  • 100 gr di pane raffermo
  • 1 bicchiere di latte
  • 60 g di olive nere piccole (snocciolate)
  • 30 g di capperi
  • 2 filetti di acciuga sott’olio
  • 1 spicchio d’aglio
  • prezzemolo fresco tritato
  • sale e pepe q.b.
  • olio extra vergine d’oliva

Filetti di alici

Olive e capperi

Preparazione

Apriamo per bene le scarole fresche e laviamole sotto acqua corrente per eliminare eventuali impurità; mettiamole da parte ad asciugare ed intanto dedichiamoci alla preparazione della farcia.

Prendiamo il pane raffermo e lo ammolliamo con un pò di latte, uniamo le uova e il formaggio, aggiungiamo  le olive snocciolate, i capperi tritati, il sale, pepe ed un poco di prezzemolo tritato.

Prendiamo le scarole lavate e pulite, inseriamo la farcia che abbiamo preparato ed inseriamola al centro delle scarole. Per non fare uscire la farcia durante la cottura leghiamo per bene le scarole con spago da cucina.

In una casseruola mettiamo abbondante olio evo e  facciamo soffriggere; aggiungiamo le scarole preparate e facciamo cuocere per una trentina di minuti a fuoco lento, avendo cura di girarle di tanto in tanto.

Le scarole, una volta giunte a cottura le serviamo tiepide. In alternativa si  possono  farle riposare qualche ora e quindi servirle.

Ed ecco a voi la vera “Scarola cilentana mbuttunata” come Dio comanda.

Preparatela e buon appetito a tutti gli amici gustosi.

Related Post