Francesca Pellegrino e la “Pasta alla norma” di 105 con gusto

105 con gusto dal Cilento va in Sicilia per presentare un primo piatto tipico della tradizione siciliana, la “Pasta alla norma“; si tratta di pasta condita con il tipico sugo alla norma: salsa di pomodoro, melanzane fritte, ricotta salata e basilico fresco! Un insieme di sapori mediterranei che nasce nella città di Catania intorno ai primi anni del 1900.

Secondo la tradizione deve il suo nome grazie all’opera lirica Norma, del compositore catanese Vincenzo Bellini: si pensa che il poeta catanese Nino Martoglio la assaggiò e ne rimase così colpito da esclamare “Chista è ‘na vera Norma”.

Come ogni ricetta tradizionale esistono diverse versioni. e molte varianti, che prevedono l’aggiunta di altri ingredienti, ma oggi, la ricetta che vi propongo è proprio la Ricetta originale della Pasta alla Norma.

Basta utilizzare ingredienti freschi e di ottima qualità; per la realizzazione potete scegliere diversi tipi di pasta spaghetti, maccheroni, pennesedani rigati, purché di grano duro ruvido e poroso, in modo che avvolgano perfettamente il condimento!

Per il sugo alla norma la tradizione vuole il pomodoro fresco e le melanzane rigorosamente fritte.  Il risultato è da leccarsi le dita! E’ perfetta per tutta la famiglia!

INGREDIENTI PER 4 PERSONE

  • 320 gr di pasta (penne, fusilli, sedani rigati)
  • 400 gr melanzane
  • 1 Kg. di pomodori San Marzano
  • 150 gr di ricotta salata da grattugiare, solo ricotta salata di pecora stagionata. Più stagionata è, più buona risulterà la pasta alla Norma;
  • 2 – 3 cucchiai di olio extravergine
  • 2 spicchi di aglio
  • basilico fresco
  • sale

PROCEDIMENTO:

Prima di tutto, tagliamo le melanzane in 4 parti e affettate a dadini; poi friggete in una padella larga con abbondante olio evo bollente per circa 1 – 2 minuti.

Infine scoliamole su carta assorbente pochi secondi per farle asciugare dall’olio della frittura.

Passiamo ora alla preparazione del sugo alla norma:

Se abbiamo scelto di usare pomodori pelati li passiamo direttamente in un passaverdure o minipimer, in modo da ricavare una salsa liscia. Soffriggiamo in 2 cucchiai di olio, gli agli sbucciati e leggermente schiacciati. Facciamo imbiondire gli agli pochi secondi, li eliminiamo dal sugo, aggiungiamo il sugo di pomodoro e una parte di basilico e facciamo cuocere per circa 15 minuti a fuoco moderato con basilico fresco fino a quando non otterremo una salsa profumata. Infine aggiustiamo di sale e mettendo qualche altra foglia di basilico fresco.

Per il formato di pasta da utilizzare si possono utilizzare, rigatoni, sedani rigati, penne, elicoidali, ma la nostra preferita e la pasta corta come le penne rigate o i rigatoni di grano duro; in abbondante acqua bollente e salata cuociamo  la pasta perfettamente al dente.

Prima di scolare la pasta aggiungiamo poche melanzane fritte e tagliate a tocchetti nel sugo, quindi scoliamo la pasta e  la versiamo direttamente nel sugo di pomodoro che avremo rimesso su fuoco lento. Giriamo e mantechiamo perfettamente. Aggiungiamo una bella spolverata di ricotta salata grattugiata e continuiamo la mantecatura.

Prepariamo il piatto con una porzione di pasta e completiamo aggiungendo le melanzane fritte ed un’altra spolverata di ricotta salata grattugiata e basilico fresco. E’ importante mettere nel sugo poche melanzane fritte, solo per insaporire e completare aggiungendole sopra al piatto pronto.

La Pasta alla Norma è pronta per essere servita e gustata, buon appetito a tutti i gustosi!

Tra le varianti molto in voga di questo piatto c’è la versione al forno con mozzarella. Il procedimento è lo stesso, solo che si aggiunge mozzarella e si inforna a 180° per circa 20 minuti.

Related Post