30° Congresso Nazionale F.I.C. – La vetrina dell’alta gastronomia a Catania

di Francesca Pellegrino

A Catania dal 31 marzo al 2 aprile si è svolto il 30° Congresso Nazionale della Federazione Italiana Cuochi e noi, con le telecamere di “105 con gusto” abbiamo partecipato alle tre giorni siciliana. Circa 1000 chef provenienti da ogni regione italiana, unitamente a 20 delegazioni estere, si sono dati appuntamento a Catania, al centro fieristico “Le Ciminiere” per mettere in mostra le bontà della gastronomia siciliana e nazionale.

Gli onori di casa sono stati fatti dal sindaco di Catania on. Salvo Pogliese che ci ha concesso un’intervista in esclusiva durante le fasi dell’inaugurazione

On. Salvo Pogliese – Sindaco di Catania

Un programma di tre giorni pieno di eventi e momenti di dibattito per dare voce e corpo a tutti gli intervenuti; ad aprire i lavori è stato “Cibo Nostrum”supportata dall’Unione regionale cuochi siciliani, con un momento di festa a Villa Bellini, simbolo della cultura cittadina catanese, che ha raccontato come il prendersi cura del prossimo passi anche per la cucina, impegno che la FIC promuove con il dipartimento solidarietà ed emergenza; il ricavato della festa è stato devoluto a favore  della Comunità di Sant’Egidio e Locanda del Samaritano.

Musica e Gourmet è stato il titolo della serata con la quale, il 1° aprile, la Federazione italiana cuochi ha celebrato al Teatro Massimo Bellini di Catania il matrimonio cibo, note e letteratura.

Il colpo d’occhio dei cuochi che hanno invaso la platea e i palchi del Teatro – in giacca e berretta da chef – ha fatto da scenario al concerto del Bellini Ensemble che ha suonato brani “collegati” a sequenze di film (che scorrevano sullo schermo alle spalle dei musicisti) o letture – sempre in tema – mangereccio, recitate da Ezio Donato.

La serata è stata condotta da Antonio Iacona e sul palco – fra premiazioni e riconoscimenti – si sono avvicendati il presidente nazionale della Fic, Rocco Pozzulo, il presidente Fic Promotion, Seby Sorbello, il presidente dell’Unione regionale cuochi siciliani, Domenico Privitera, il sovrintendente del Teatro Massimo Bellini,  Roberto Grossi 

Numerose le delegazioni estere capitanate dal Presidente mondiale dei cuochi Thomas Gugler insieme al Segretario Generale la chef Cornelia Volino

Thomas Gugler

Cornelia Volino

Un altro momento clou è stato l’intervento del Ministro dell’Agricoltura Marcello Centinaio che, con la divisa da chef, si è esibito ai fornelli in uno show cooking molto seguito dagli appassionati e specialisti presenti all’evento

Altri grandi chef che ci hanno onorato della loro presenza sono stati lo chef Michele D’Agostino “Maestro di alta cucina della Federazione cuochi” e il Presidente dei cuochi belgi Pino Nacci. Lo chef D’Agostino si è esibito in uno show cooking con prodotti ittici che ha suscitato l’entusiasmo dei presenti.

Cuochi, chef, stellati, sommelier, critici gastronomici e giornalisti si sono dati appuntamento a Giarre al resort “Radicepura” dove tra piatti gourmet ed eccellenze siciliane si è conclusa la kermesse gastronomica del 30° Congresso Nazionale della Federazione Italiana Cuochi. Con i saluti di Alessandro Cerciello e del riconfermato Presidente Nazionale Rozzo Pozzulo concludiamo questa meravigliosa avventura in terra siciliana.

Presidente Nazionale Rozzo Pozzulo

Un grazie di cuore all’amico giornalista Antonio Iacona per la sua disponibilità durante la manifestazione

Antonio Iacona

dav

 

Related Post